TOUR IN ARTE URBANA IN LIBERTÀ SICILIA 2016

 

“IL TOUR IN ARTE URBANA IN LIBERTÀ ”: dal 1 al 10 settembre 2016

l’Associazione Art&Libertè, rappresentata Presidente Silvia Eutropi, L’artista Italo- Francese Vincent Pelonero in arte “ Freedom of color “ lancia il primo progetto di tour di arte urbana in libertà. finalizzati a far conoscere e promuovere le opere murale contemporaneo e di arte di strada, l progetto di promozione della pittura in movimento all’aperto: incontro con il pubblico, Il tour esplorerà i legami tra arte, Cultura e Nutrizione.
Il Presidente della A.P.S. “ Comunità italiana nel Mondo : Arte-Cultura-Nutrizione” Giosuè G. Di Molfetta.
Fra  i  presenti  prestigiosi  Chef    che   rappresentano  il    valore  del “ cibo sano  e nutriente “   : “I  cittadini del mondo … hanno fame  d’ Italia … e  non solo di cibo ma di arte e storia e stile di vita “    raccontata  nell’innovativo filone comunicativo delle “ storytelling “  …  il raccontare , cibo – arte – storia –cultura- amore del fare  e … fare bene .
“ La Dolce Vita “   illustrato  dal dr. R. Agrusta direttore Infortrade  si occupa di tracciare i percorsi operativi  prima della Fiera in Lituania.. individuare i Buyers  ed il pre – contatto con le aziende che successivamente esporranno nei paesi considerati     accompagnandone  la permanenza  commerciale con personale ed  uffici specifici   qualificanti il Made in Italy d’ Eccellenza  .
Ed  ha   investito  nel  ruolo di  : Supervisore dell’area food della Fiera La dolce Vita a Vilnius il presidente della APS Comunità Italiana nel Mondo : Giosuè G. di Molfetta , il quale  si avvale della prestigiosa consulenza per le aziende per creare una  rete d’impresa…
Mira a promuovere e valorizzare il territorio sempre mediante la straordinaria forza trainante dell’Arte. Vincent in sintonia con la musica, pittura e musica come uno strumento dell’orchestra , suona un concerto pittorico da cui scaturisce una forte energia. Con la tecnica “ Le Tachisme “ pittura in movimento creata anni 1940 in Francia.

Recensione Press:

Spectable  .com Paris 

About

Vincent Pelonero é nato a la Tronche nel 1962 da genitori italiani, E il padre Antonio, artigiano artista in restauri. Vincent inizia la sua carriera artistica anni 1990 creo la sua prima società in restauri ristrutturazione dimore antichi finiture in stile preservando i dettagli del tempo. Con i primi anni giungono riconoscimenti della qualità delle suo lavoro artigianale e artistico e ottiene la qualificazione della commissione dipartimentale con la consegna degli attestati di qualifica progettista del restauro conservativo. La pittura rimane il centro della sua attività con cui partecipa a numerosissime mostre sia in Italia che all’estero. Vincent ama dipingere all’aperto le sue opere sono di grande intensità la luce i colori forti nel 2009 si trasferisce a Roma dove inizia un grand Tour mostre in tutta Italia. All’interno della rassegna “Arte e Libertà” tour in Sicilia 2012 mostra a Corleone, Caccamo e a Cefalù. 2013 premio internazionale della Pace nelle mondo delle nazione unite, a Monreale, Sicilia. Ottiene riconoscimento dal comune di Palermo per la sua partecipazione alla mostra la creatività contro la Mafia “Arte e Legalità “. Vincent nei ultimi anni denuncia l’ineguaglianza sociale, si oppone alla violenza se praticata contro un governo democratico, contro la miseria, la guerra, a favore della Pace. Il suo lavoro artistico inizialmente realistico e impressionisti, oggi immaginazione mistero dal cielo di protesta contro la società la violenza contro i popoli, la trasmissione di un messaggio tramite un’immagine la comunicazione visiva il forte potere di richiamo, di memorizzazione resa attraverso la pittura promuovere la cultura e raccontare la storia attraverso la comunicazione visiva. Vincent oggi vive fra Parigi, e Roma.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>